giovedì 5 maggio 2016

Recensione: Oblivion di Jennifer L. Armentrout



Prezzo: € 12,00
E-book: € 6,99
Pagine: 336
Editore: Giunti Y
Genere: Fantasy - YA

Nella casa di fianco a quella di Daemon e Dee si trasferisce una nuova ragazza con la madre... Daemon non è contento dei nuovi vicini, perché per lui e la sorella è fondamentale mantenere segreta la loro natura aliena ed evitare troppi contatti con gli umani, ma nonostante ce la metta tutta per stare antipatico a Katy alla fine scatta qualcosa che li avvicina e tutto diviene ancora più complicato...

Non leggo mai lo stesso libro raccontato dal punto di vista dell'altro protagonista, perché penso sempre "tanto è la solita storia già letta nel primo libro", ma Oblivion è un libro di Jennifer L. Armentrout, autrice che amo moltissimo e che anche questa volta è riuscita a sorprendermi e a regalarmi piacevolissime ore di lettura!!!!
Quando la saga Lux finì con Opposition sentii un grande vuoto, perché pur non amando le saghe troppo lunghe alla fine non solo avevo adorato ogni libro di questa serie, ma mi ero anche affezionata a tutti i vari protagonisti. Non fu facile dire addio a Katy e Daemon, quindi quando seppi dell'arrivo di Oblivion ringraziai mentalmente la Armentrout per questo nuovo libro!
Rileggere di Katy e Daemon attraverso lui è stato come trovarsi a leggere un libro nuovo, certo sapevo già cosa sarebbe successo in gran parte delle scene, ma poter entrare nella testa di uno dei personaggi che ho amato di più è stato divertente e mi ha dato la possibilità di conoscerlo meglio!
Daemon che molti di noi hanno incontrato per la prima volta in Obsidian in questo nuovo libro si mostra per come è veramente ovvero un 18enne che fa i classici pensieri di un ragazzo della sua età. Certo esce sempre anche il Daemon scontroso e odioso, pronto ad uccidere per proteggere la sua famiglia, ma per la maggior parte del libro è un ragazzo normalissimo.
Scoprirete pagina dopo pagina chi è veramente Daemon Black, lo osserverete mentre con il passare del tempo si affeziona sempre di più a Katy e avrete modo di vivere con lui il cambiamento che la sua presenza ha portato nella sua vita ma anche nel modo di affrontarla.
La Armentrout però, attraverso Oblivion, non ci da solo la possibilità di sederci in prima fila all'interno della bellissima testolina di Daemon, ci fa conoscere meglio un po' tutti gli alieni, che nel primo libro spesso si riunivano e incontravano senza Katy.
Oblivion è si un retelling, ma nello stesso tempo offre ai lettori scene inedite e nuove informazioni, che nell'insieme arricchiscono le conoscenze del lettore e riempiono alcune lacune.
In Italia come ben saprete il volume originale è stato diviso in tre, non so perché di tale scelta, ma posso comunque dirvi che il libro non è ha risentito minimamente e che nonostante sia una storia già letto da molti alla fine risulta in più punti nuova, originale e soprattutto sempre molto coinvolgente.
Leggendo Oblivion vi ritroverete finalmente ad apprezzare di più anche i gemelli Tompson, che in fondo non solo affatto male, ma soprattutto il vostro cuore farà ancora una volta i salti mortali per Daemon!
Io che di solito evito i retelling posso dirvi che Oblivion mi ha conquistata da cima a fondo, non mi ha mai annoiato, anzi mi ha fatto sorridere più volte rileggendo i battibecchi tra Daemon e Katy e scoprendo cosa pensava lui ad ogni litigata!
Se per caso foste indecisi sul iniziare o meno questo libro posso solo dirvi che vale la pena leggerlo, che non vi deluderà e vi lascerà totalmente soddisfatti ed appagati!












6 commenti:

  1. Nel gruppo di lettura avevo detto che la copertina non mi attirava. Eppure ora devo ricredermi. Il tuo amore per l'autrice traspare dalle parole...mi hai incuriosito :)

    RispondiElimina
  2. Amo tantissimo la serie Lux, è in assoluto una delle mie preferite! Concordo su quello che hai scritto, nonostante sia il punto di vista di un libro già letto e spesso i dialoghi sono gli stesso di Obsidian, lo stare nella mente di Daemon è qualcosa di unico. Impossibile non amarlo ancora di più! Non vedo l'ora di poter leggere Onyx e Opal dal suo pov!

    RispondiElimina
  3. Non ho letto la serie Lux, ma sembra molto promettente

    RispondiElimina
  4. Amo Daemon e ho amato anche questo libro... Santa Armentrout <3

    RispondiElimina
  5. non esco pazza per i fantasy (ad eccezione di alcuni libri), di questo ne sento molto parlare..magari ci penso su ahah :)

    RispondiElimina
  6. Ho amato tantissimo la serie Lux, l'ho scoperta in ritardo e poi non sono riuscita a staccarmi divorando un libro dopo l'altro.
    Effettivamente leggere lo stesso libro da un punto di vista diverso potrebbe apparire un pò sciocco però la Armentrout è la Armentrout e quindi ci farò sicuramente un pensierino

    RispondiElimina