martedì 7 giugno 2016

[BlogTour] Seeker - La ribelle di Arwen Elys Dayton: 3° Tappa - Recensione


Buon pomeriggio Lettori Meravigliosi! 
Oggi è giornata di BlogTour! Ultimamente le pubblicazioni delle Casa Editrici sono davvero fantastiche e non fa eccezione la Sperling&Kupfer che a distanza di un solo mese ci ha fatto avere tra le mani il seguito di Seeker, cioè Seeker - La Ribelle di Arwen Elys Dayton. Del primo libro vi abbiamo parlato in lungo ed in largo e potete trovare la mia recensione sul blog, ed ora insieme ad altri blog vogliamo portarvi alla scoperta di questo secondo capitolo, della sua storia e delle sue novità!

Il libro

Prezzo: € 18,90
Ebook: € 9,99
Pagine: 384
Genere: Fantasy
Editore: Sperling&Kupfer
Data di pubblicazione: 7 Giugno 2016

TRAMA
Quin Kincaid è una Seeker. La sua missione è un privilegio, un onore antico, che si tramanda da generazioni. O almeno questo è ciò che ha sempre creduto, fin da bambina, quando suo padre le raccontava di Seeker che avevano spodestato malvagi re, ricercato assassini, scacciato malfattori e compiuto azioni buone e imprese gloriose in ogni parte del mondo. Poi, però, è arrivata la notte del giuramento e il mondo di Quin è crollato. Per sempre. Perché essere Seeker non ha nulla a che vedere con la lealtà e il coraggio come lei si era immaginata. Tutta la sua vita è stata solo una terribile impostura. Suo padre si è rivelato un assassino. Suo zio, un bugiardo. Sua madre, una vittima. E il ragazzo che amava è assetato solo di vendetta, verso la sua famiglia. Ora che ha scoperto la verità, Quin potrebbe lasciarsi tutto alle spalle, andare altrove, essere semplicemente se stessa e finalmente vivere... come una persona normale. Invece no. Vuole sapere la verità, vuole capire quando tutto è cambiato. E non è la sola. Come lei, anche Shinobu, il suo compagno di sempre, è alla disperata ricerca di risposte e ora più che mai sembra l'unica persona di cui potersi fidare. Ma sono troppi i segreti nascosti in un passato oscuro e spietato... Tra colpi di scena e personaggi epici, il secondo, imperdibile capitolo della serie Seeker.



Recensione

L'unico grande difetto delle Saghe è l'Attesa, quel lasso di tempo che arriva a sembrare infinito e logorante tra la pubblicazione di un capitolo e quello successivo in cui le congetture più assurde diventano le protagoniste assolute dei nostri pensieri ed in cui si cerca in tutti i modi di immaginarsi un possibile seguito, un'ipotetica azione, se non, addirittura, un eventuale epilogo. E sfortunatamente questo avviene nella maggior parte dei casi. Ma con Seeker - La ribelle il processo è stato molto più rapido e mi ha permesso così di ritrovare quel mondo in subbuglio che avevo lasciato solo qualche tempo prima, quei ragazzi desiderosi del cambiamento e di vendetta che avevo imparato a conoscere e quella curiosità di scoprirne di più che con il tempo altro non ha potuto fare se non crescere.

Dopo lo scontro sul Traveler, a Londra, Quin e Shinobu non sono più gli stessi, la consapevolezza di quanto successo e soprattutto di tutto quello che hanno scoperto pesa come un macigno sui loro animi, ed è così che li ritroviamo nella capitale inglese: le ferite che Shinobu ha riportato a causa di John si stanno lentamente rimarginando e con Quin al suo capezzale il ragazzo sa che la possibilità di tornare ad avere una vita normale, bella e piena di aspettative può essere realizzata. Se non fosse, però, che Quin è particolarmente determinata a scoprire la verità indagando sul passato: perché i Seeker si sono trasformati in quello che combattevano? Perché Briac sta portando avanti una battaglia in cui l'onore e la giustizia non sono contemplate? Grazie al diario della madre di John, Catherine, la ragazza potrebbe portare a galla segreti e verità celati da fin troppo tempo e quando suo padre, in compagnia di due strani ragazzini, attaccano lei e Shinobu, rilegato in un letto di ospedale ancora terribilmente provato, la via da seguire le si mostra, nitida, davanti. I due giovani Seeker hanno bisogno di risposte e possono riporre fiducia solo in loro stessi, ma saranno in grado di sopportare il peso ed il significato che tutto questo comporterà? 

La scena con cui si apre il libro ha la grande capacità di catapultarci nuovamente a Londra, pochissimo tempo dopo il terribile scontro avvenuto tra i ragazzi sul Traveler, mettendo in evidenza l'intelligente scelta narrativa effettuata dall'autrice di non dare nulla per scontato e di riprendere dal momento immediatamente successivo all'ultimo fatto raccontato nel volume precedente, facendo sì che il lettore possa immergersi di nuovo nella storia e possa, finalmente, soddisfare la sua curiosità. Questa calma apparente, però, è destinata a finire: anche in questo secondo capitolo, infatti, come nel primo, ritorna una delle diverse caratteristiche che più ho apprezzato in Seeker, il dinamismo, quel misto di azione e adrenalina in grado di tenere il lettore incollato alle pagine, di tenere alta la sua attenzione e di dare un ritmo incredibile alla narrazione. Purtroppo però bisogna ammettere che nelle scene immediatamente successive questo dinamismo andrà a calare lasciando lo spazio ad elementi riflessivi che comunque, a loro modo, hanno saputo dare una nota importante di intensità alla vicenda: per buona parte del libro, infatti, l'autrice ci farà conoscere più a fondo i nostri protagonisti, impareremo a comprendere al meglio i loro desideri, le loro virtù e i sogni dandoci così l'idea di una maturazione degli stessi per nulla scontata o prevedibile. A questo lato riflessivo andrà poi ad aggiungersene uno davvero molto interessante e decisamente innovativo rispetto al volume precedente, quello avventuroso: grazie al diario di Catherine i ragazzi verranno a conoscenza di aspetti della vita dei Seeker e dei Dread di cui non erano consapevoli, primo fra tutti l'esistenza di altre casate i cui membri risultano essere scomparsi ormai da molti anni, e attraverso le sue pagine Quin e Shinobu si ritroveranno ad esplorare luoghi insoliti in cui la forza del passato si farà sentire in tutta la sua magnificenza.

La paura che Seeker - La ribelle non fosse accattivante, poi, è stata immediatamente superata dagli elementi innovativi che Arwen Elys Dayton ha inserito al suo interno: prima fra tutti sono stati presentati al lettore due nuovi personaggi, sicuramente insoliti e per questo anche molto interessanti, facenti parte di una categoria che nel corso della lettura scopriremo gradualmente, i Watcher: Nott e Wilkin sono due ragazzini dall'aspetto per nulla convenzionale che mostreranno presto la loro essenza di combattenti addestrati per portare a termine una missione particolarmente irta di rischi ed il fatto che l'autrice, in più, abbia deciso di fare diventare uno di loro, Nott, una delle voci narranti, li ha resi notevolmente più interessanti dando al romanzo quella marcia in più di cui avevo bisogno! Altra novità, invece, la troviamo in riferimento alle armi: oltre alla frustospada, al disgregatore e all'athame, in questo secondo volume diverranno protagonisti altri due oggetti intorno ai quali si creerà un alone di mistero particolarmente accattivante: l'elmetto del caos e lo scudo, infatti, fanno parte di quel passato che Quin, Shinobu, John e Maud stanno cercando di evocare e noi lettori, insieme a loro, impareremo ad usarli, a temerli e ad ammirarli in tutta la loro forza.

Un altro elemento che ho apprezzato molto riguarda, inoltre, proprio una delle voci protagonisti del romanzo, Maud, o meglio conosciuta come La Giovane Dread: in questo volume, infatti, scopriremo molto di più del suo passato, del suo addestramento ed in generale del suo animo. Anche grazie al fatto che lei stessa prenderà la decisione di addestrare John per portarlo finalmente a pronunciare il giuramento per divenire un Seeker a tutti gli effetti, la ragazza sarà molto più presente rispetto al primo capitolo e l'autrice è stata molto abile a non cadere nel banale o nel noioso mantenendo attorno a lei quell'alone di mistero che la contraddistingue svelandoci piccoli dettagli volta per volta e soprattutto confermando il grande potenziale di questo personaggio, incredibilmente intelligente.

Il finale è stato il punto con il quale il libro si è decisamente sollevato, soprattutto in riferimento al ritmo della narrazione: la brevità dei capitoli, il susseguirsi di azioni nette e veloci ha fatto sì che io divorassi in pochissimo tempo le ultime pagine facendomi desiderare, però, di non arrivare mai veramente alla fine del libro. Girata l'ultima pagina l'unico mio desiderio era di quello di avere tra le mani il libro successivo. Uno stile scorrevole ed una penna fluida e accattivante chiudono un cerchio quasi perfetto.

Con questo secondo volume Seeker si conferma essere una Saga con un potenziale incredibile.



Calendario BlogTour


1° Tappa: Presentazione e Recap - Bookish Advisor
2° Tappa: Incipit e Comparazione cover - Paranormal Books Lovers
3° Tappa: Recensione - Il colore dei Libri
4° Tappa: Le casate all'interno dei Romanzi - Devilishly Stylish



Giveaway

Ed ecco la bella sorpresa che aspettavate tutti quanti! :)
Due fortunati vincitori saranno sorteggiati e si aggiudicheranno uno i due libri della serie mentre l'altro solo il secondo! Le regole sono semplicissime e basterà compilare il form che, come al solito, vi lascio qui sotto!
    
Regole Obbligatorie: 
- Lascia la tua email; 
- Metti like alla pagina facebook della Sperling & Kupfer; 
- Segui tutti i blog partecipanti al BlogTour; 
- Commenta tutte le tappe del BlogTour; 
- Comunicaci se possiedi già il primo libro della serie - sii sincero, mi raccomando; 
- Condividi il BlogTour con #BlogTourSeekerLaRibelle su Facebook. 

Regole Facoltative: 
- Metti like alle pagine Facebook dei blog; 
- Metti like alle pagine Twitter dei blog; 
- Metti like alle pagine Instagram dei blog; 
- Condividi il BlogTour con #BlogTourSeekerLaRibelle sui social che più preferisci - puoi farlo ogni giorno.

a Rafflecopter giveaway

Buona fortuna!

16 commenti:

  1. Bella recensione! Mi hai ancora più incuriosito :)

    RispondiElimina
  2. L'attesa è la cosa che detesto anch'io delle serie,infatti le leggo solo quando sono complete
    Ti lascio i link condivisione
    https://plus.google.com/115718616939889853479/posts/ZpdTLSAcoQp

    https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/740202762072412160

    RispondiElimina
  3. Sono contenta che ti sia piaciuto anche questo secondo volume, ora sono davvero curiosa!!!

    RispondiElimina
  4. Bella recensione! Spero che questo volume mi piaccia più del primo perché a dir la verità Seeker non mi aveva fatto impazzire...

    RispondiElimina
  5. Mi fa piacere sapere che i personaggi "secondari" avranno più risalto in questo seguito. :)

    RispondiElimina
  6. Sono sempre più curiosa di leggere questa serie.

    RispondiElimina
  7. Confesso di non aver letto tutto perchè non volevo spoilerarmi troppo dato che il primo ancora non l'ho letto. Su questa saga ho letto pareri molto contrastanti...spero che non mi deluda!

    RispondiElimina
  8. Il primo libro non l'ho letto, perciò non ho letto tutto il post, ma Seeker si direbbe essere una buona saga. La tengo d'occhio da un po' ormai. Spero non mi deluda :)

    RispondiElimina
  9. Ho letto più o meno a grandi linee per non leggere troppi spoiler non avendo letto il primo, e confermo la mia curiosità su questa serie che anche per me ha un gran potenziale, sono contenta ti sia piaciuto non vedo l'ora di leggerlo.

    RispondiElimina
  10. Bella recensione, hai aumentato ancora la mia curiosità verso questa serie =)

    RispondiElimina
  11. Non ho letto il primo libro, ma se la trama è avvincente come questa sono sicura sia da leggere il prima possibile.

    RispondiElimina
  12. La mia curiosità cresce ad ogni tappa! spero davvero di poterli divorare questi due gioiellini *-* purtroppo l'attesa fa parte del nostro essere lettori accaniti xD è estenuante per la maggior parte delle volte ma la decisione di Sperling di pubblicare "la Ribelle" quasi subito è degna di nota *-* applausiiii! incrocio le dita! grazie infinite ragazze!

    RispondiElimina
  13. anche questo secondo capitolo mi piace molto, ma devo recuperare il primo

    RispondiElimina
  14. Ciao! Grazie per questa bella recensione *_*
    Inizialmente ero un pò restia ad approcciarmi ad una nuova saga, ma seguendo i vostri BT mi sono totalmente ricreduta. La storia mi sembra originale ed appassionante, spero di poterla iniziare senza dover pazientare tanto.
    Quin e Shinobu ci sorprenderanno ne sono sicura, mi piace come sono stati caratterizzati.
    E tutti i misteri che ruotano intorno ai Seeker aspettano solo di essere risolti *_*
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
  15. Ottima recensione e poi 4/5 direi proprio che è un bel voto!
    curiosissima di leggere questa serie!!!!!

    RispondiElimina
  16. ho in lettura il primo a spizzichi e bocconi perchè lo alterno ad altri, però mi sta piacendo molto e di sicuro non voglio lasciare la serie a metà!

    RispondiElimina