sabato 16 luglio 2016

Books & Babies [Recensione]:Master Magician di Charlie N. Holmberg


Prezzo: € 14,90
E-book: € 4,99
Pagine: 256
Editore: Fanucci
Genere: Fantasy
Età: 13 Anni +


Ceony Twill ha quasi finito il suo apprendistato con Mago Thane e tra loro non c'è più un semplice rapporto tra Mentore e Apprendista e di conseguenza il Mago decide che la ragazza dovrà sostenere il suo esame con un altro Piegatore e di conseguenza per due settimane dovranno stare separati. La scelta ricade su un vecchio compagno di scuola di Mago Thane, lo stesso che lui bullizzava da ragazzo e che di conseguenza non accoglie Ceony calorosamente. Come se non bastasse l'escissionista Prendi è scappato e Ceony, preoccupata per la sua famiglia, decide di cercarlo per sconfiggerlo... 

Ed eccoci arrivati all'ultimo capitolo di una saga che ha conquistato moltissimi lettori italiani  e non solo e che personalmente stavo aspettando con una certa trepidazione.
Sono passati ben due anni dagli avvenimenti narrati nel secondo libro, il rapporto tra Ceony ed Emery Thane si è evoluto e questo crea non pochi problemi ad entrambi.
Di tutti i tre volumi questo è quello che mi ha colpita meno: l'inizio è lento e poco avvincente, l'autrice si sofferma troppo sulle descrizioni, spesso non necessarie e lascia ancora una volta troppo spazio a Ceony, che oltre a comportarsi come una bimba capricciosa riesce a mettersi continuamente nei guai. Avrei preferito che la Holmberg dedicasse meno tempo alle lunghe descrizioni e alle futili paranoie di Ceony, che focalizza tutta la sua attenzione su ciò che la gente può pensare di lei e Mago Thane. Un personaggio quello di Ceony che non mi è mai piaciuto, troppo infantile, impulsiva e incapace di pensare alle conseguenze delle sue azioni: lei fa, poi dopo ci pensa e questo riesce davvero a irritare al massimo!
Per gran parte del libro assisteremo a come Ceony affronterà la sua preparazione all'esame per diventare Maga e tra un esercizio e l'altro metterà in pratica alcune cose non proprio "legali" tra i maghi, oltre naturalmente a fare cose da persona incosciente come mettersi alla ricerca di un efferato assassino tutta sola, senza avvisare nessuno e naturalmente senza difese...
Verso la fine la storia si riprende, ci ritroviamo con Ceony ed Emery sulle tracce di Prendi e da qui il racconto diventa più emozionante, con una battaglia tra l'escissionista e la giovane apprendista piegatrice, che con maestria passa da un incantesimo all'altro riuscendo a tener testa all'assassino.
La parte del combattimento è senza dubbio la più emozionante e mi spiace che la Holmberg non abbia dato maggior spazio alle scene movimentate e ai duelli magici, che rendono il tutto molto più eccitante.
L'autrice ha comunque dato vita ad una storia davvero fantastica, la Londra che mostra ai lettori è qualcosa di unico, speciale e senza ombra di dubbio originale. Ho apprezzato molto anche il modo in cui descrive la storia tra Ceony ed Emery: mai volgare, sempre molto contenuta, tenera e delicata, senza nessun tipo di eccessi, ma satura di quella dolcezza romantica che spesso viene messa in un angolo nei romance.
Nonostante un inizio molto lento devo dire che poi la storia inizia " a carburare" fino a raggiungere verso la seconda metà del libro un ritmo più veloce: il lettore si risveglia dal torpore e si ritrova immerso fino al collo nei guai causati da Ceony.
Per chi è amante di questa serie Master Magician è la perfetta lettura estiva, non troppo lunga, per nulla impegnativa e in fondo scorrevole, per certi versi anche emozionante e soprattutto perfetta per i giovani lettori!
Quindi se state cercando qualche bella lettura da ombrellone correte in libreria e acquistate i tre volumi della serie, vi assicuro che non vi deluderà.











2 commenti:

  1. Sembra carino! Prima o poi leggerò questa trilogia! :3

    RispondiElimina
  2. Ecco un altra trilogia che ho in Wl mi piace tantissimo *_* Complimenti per la recensione

    RispondiElimina