giovedì 14 luglio 2016

Recensione: Maestra di Lisa Hilton


Prezzo: € 16,90
E-book: € 9,99
Pagine: 400
Editore: Longanesi
Genere: Narrativa erotica
Data pubblicazione : 2 Maggio 2016

La protagonista di questo libro non ha paragoni e anche per questo è già un fenomeno internazionale.


"Maestra ha una protagonista di un'energia e una complessità morale che la avvicinano a grandi eroine della narrativa. Sexy, intelligente e meravigliosamente spietata."

The New York Times




"La quarantenne storica dell'arte Lisa Hilton svela un segreto sensazionale: ha scritto un thriller veramente sorprendente."

Daily Mail

È sexy, è intelligente, è spietata ed è molto, molto pericolosa…
Londra, giorno. Judith Rashleigh è una giovane e inappuntabile assistente presso una prestigiosa casa d’aste.
Londra, sera. Judith arrotonda il suo magro stipendio lavorando in un club esclusivo per soli uomini, lasciandosi educatamente adorare per la propria bellezza e fingendo di sorseggiare champagne. Londra, notte. Judith può essere finalmente se stessa. E il sesso è il suo momento di abbandono. Libero, intenso, spregiudicato. Judith è intelligente, colta, determinata e ambiziosa. Sa bene come mettersi in gioco e fino a che punto. Sa come vestirsi, come parlare, come recitare al cospetto dei potenti. Ha imparato a rispettare i ruoli, a fare la brava ragazza.Ma quando, dopo essere stata ingiustamente licenziata in tronco, Judith vede tutti i suoi sogni andare in frantumi, improvvisamente capisce come vanno le cose nella realtà.Non le rimane che rivolgersi a una sua vecchia amica. Un’amica che l’ha aiutata a camminare sempre a testa alta nonostante le avversità. Un’amica che l’ha sempre sostenuta nei momenti difficili. Un’amica che una brava ragazza come lei non dovrebbe avere: la rabbia.Ed è proprio spinta dalla rabbia che Judith lotta per ottenere vendetta, usando ogni mezzo a disposizione: l’astuzia, il sesso e, quando necessario, anche l’omicidio.Perché sono stati loro a iniziare… Ma sarà lei a mettere la parola fine.



Judith all'apparenza è la tipica brava ragazza che si adegua al ruolo marginale che le hanno ritagliato sul lavoro. Sopporta l'aria di sufficienza con cui viene trattata credendo che prima o poi qualcosa migliorerà
Judith però ha molte vite e quelle notturne sono decisamente più stimolanti ed è lei a condurre i giochi. 
Dopo un licenziamento ingiusto qualcosa scatta e decide di prendersi una bella rivincita. 
Nei suoi piani ci sono un bel bottino ed una bella vendetta e non si fermerà di fronte a nulla e nessuno anche quando gli eventi prendono una brutta piega. 
Ciò che farà da lì in poi pur di raggiungere gli obiettivi preposti evidenzieranno una personalità decisamente schizofrenica ma allo stesso tempo affascinante e sensuale.
Userà la sua intelligenza, la sua intraprendenza,il suo corpo e la sua follia omicida per farsi strada.
Gli uomini con cui deve vedersela non spiccano per arguzia e nemmeno per galanteria anzi cercheranno di usarla o di domarla. 
Cadranno invece come mosche nella sua tela di ragno facendole ottenere esattamente quello che vuole.
In questo libro troviamo un mix di molti generi letterari.
L'erotico si mescola al thriller sfumando a tratti in una spy story e attingendo al psicologico; la rabbia scatena molteplici sentimenti ed azioni in persone come Judith rendendola una MAESTRA in ciò che fa.
Il romanzo è intrigante e riesce a coinvolgere il lettore ,scorre velocissimo e riesce a mantenere alta l'attenzione sino alla fine.
Una storia decisamente inusuale , originale e ben sviluppata.
Si distingue decisamente da tutto ciò che potete aver letto sino ad oggi.
Dimenticate l'erotismo patinato e artificioso delle "sfumature" o le storie d'amore smielate , non ce n'è nemmeno l'ombra, e scordatevi che le cattive ragazze non faranno mai strada o che il bene vince sempre!
Ammetto che per le amanti dei romance, o degli erotici moderni, questo potrebbe quasi risultare come un pugno nello stomaco in quanto non c'è amore, non c'è romanticismo e nemmeno lieti fini nel senso classico a cuoi ci hanno abituati.
Troviamo invece passione, intrighi, cospirazioni, arrivismo e tanta ambizione.
Anche se portato all'estremo è un'istantanea di come gli eventi della vita potrebbero far emergere il lato peggiore e pericoloso di una persona.
Se volete una lettura estiva decisamente torbida e fuori dal coro questo libro fa per voi.






 


Vi lascio un piccolo video in tema.




Nel sito dedicato troverete molte altre informazioni http://www.maestra-libro.com/

3 commenti:

  1. La prima volta che ho sentito il titolo di questo libro pensavo parlasse di una maestra intesa come insegnante!!!! Tutta un'altra cosa!!!
    La tua recensione è molto intrigante ma il libro non mi convince del tutto

    RispondiElimina