mercoledì 27 luglio 2016

Recensione : Sarò come mi vuoi di Greta Simeone


Prezzo: € 16,00 sconto 15%
E-book: € 6,99
Pagine: 288
Editore: Corbaccio
Genere: Romance

A Gina sta andando tutto storto: sola da un po’, ora ha anche perso il lavoro. Risponde ad annunci di tutti i tipi, per paura di dover rinunciare alla propria casa e tornare a vivere dai suoi, che sono freddi come l’inverno, anche se ormai si è convinta che non l’assumerà nessuno. Troppa la concorrenza, con la crisi che c’è, e lei non brilla in niente. Una sera però arriva, a sorpresa, una telefonata. A chiamarla è Paolo, socio in una catena di sexy shop, che cerca una venditrice a domicilio, e con cui aveva avuto un colloquio poche ore prima. Lei era certa di aver fatto una pessima figura, ma secondo Paolo ha le carte in regola per riuscire.
Però … però dovrà rifarsi il look, acquisire le giuste competenze, seguire tutte le sue indicazioni, affidarsi a lui senza remore: è disponibile?
Gina accetta con riluttanza l’unica proposta ricevuta. Presto, inaspettatamente, le si aprirà un mondo nuovo: sotto la guida di Paolo imparerà molto su se stessa e sulle sue capacità. Troverà l’amore, perderà le sue inibizioni. Fino a quando ogni su
a certezza sarà spazzata via da una terribile scoperta.

Gina cerca un lavoro disperatamente e si presenta per l'annuncio di una ditta che vende sexy toys. 
Sa già che non avrà il lavoro perchè cercano una rappresentante , non una contabile, e lei non ha la sfrontatezza necessaria. Conosce il titolare Paolo che sorprendentemente la richiama per darle il lavoro a patto che si affidi ai suoi consigli senza protestare. Gina sarà trasformata in una donna affascinante e sicura di sè, il lavoro va alla grande e troverà anche l'amore. Ma... c'è un ma!
Gina incarna la tipica ragazza dimessa ed insicura che tutti conosciamo e come in un film ecco che le si presenta un'occasione da non perdere.
Impossibile non parteggiare per lei e sperare che tutto vada per il meglio anche se da lettori sappiamo che la sorpresa è dietro l'angolo.
I personaggi secondari sono ben delineati e molto veritieri, ognuno perfettamente integrato con la storia. 
Alcuni ispirano simpatia altri, soprattutto una nuova rappresentante, verrebbe voglia di prenderli a sberle.
Nonostante essere venditrice di sex toys sia alquanto inusuale per fortuna non si cade in banalità o volgarità inutili, anzi fa sorridere quando le prime volte la protagonista deve mostrare a delle casalinghe i prodotti e l'imbarazzo è palpabile da ambo le parti.
La trama non è originale ma il modo in cui è stata sviluppata ,ed i risvolti hot , rendono il libro piacevole e godibile.
Se avete voglia in una favola non troppo dolce o scontata questo libro fa per voi.





1 commento:

  1. Buongiorno Eva, lo leggerò a breve e questa recensione mi è piaciuta, chiara e concisa ma ben delineata. Una storia un po' diversa dal solito - visto il tipo di lavoro che Gina svolgerà - mi incuriosisce parecchio. a presto!

    RispondiElimina