giovedì 4 agosto 2016

Spazio Esordienti #36



Buongiorno Colorlettori.
Eccomi a pubblicare i titoli degli esordienti di questo appuntamento ^^
Diamogli tutto il nostro sostegno! -Eva-
Cominciamo con:


Uno Studente nel Regno di Sua Maesta' di Gianluca De Stefano

TRAMA
Un giovante adolescente arriva ad un crocevia della propria vita: la maturità. Quella prova che sembrava insormontabile e' stata superata. E ora? La risposta arriva il pomeriggio di un lontano Agosto 2003. Il telefono squilla. Dall’altra parte, la madre, esclama “Ce l’ hai fatta”. E’ stato accettato dall’ Universita’ di Birmingham nel Regno Unito. La sua vita non sarà mai più la stessa. Con tanto coraggio, e intrigato dall’ignoto, lascia dietro di se’ il suo mondo e si lancia alla ricerca di una vita nuova e di se’ stesso. Durante quel tragitto, grazie ai suoi coinquilini, degli scalmanati giocatori di rugby, impara a conoscere e convivere con gli Inglesi. Grazie a Totsne, Georgiano, entra nel mondo degli studenti Internazionali. Dopo due anni a Birmingham, parte per l’Erasmus. La meta è Granada. Conosce Fabrizio, che sarà il suo compagno di viaggio, tra tapas, e tante sbornie. Un libro che racconta della metamorfosi di Gianluca, da adolescente del Sud Italia a cittadino del mondo.

Acquistabile su Amazon


L'ALCHIMISTA INNOMINATO di Anonima Strega


TRAMA
E se i promessi sposi fossero vissuti nella Firenze del Trecento?
Se Lucia fosse stata una filatrice a favore dei diritti delle lavoratrici?
Se l’Innominato si fosse dedicato alla ‘conversione’ del metallo in oro?

Firenze, 1348. La filatrice Lucia è promessa al lanaiolo Lorenzo de’ Tramaglini, ma il notaio ser Roderico ha scommesso che la sposerà. Nonostante il vantaggioso cambio di programma, Lucia oppone resistenza al progetto del notaio, che minaccia di screditarla agli occhi della legge a causa delle sue idee politiche. Per rinviare le nozze, Roderico organizza il rapimento della ragazza e chiede aiuto all’Innominato, un nobile despota che si nasconde nelle campagne di Fiesole grazie alla sua protezione, per la quale riceve in cambio favori di natura criminale. Nel frattempo, però, la vita isolata e gli studi stanno portando l’Innominato su un’altra strada. La crisi di coscienza e il conflitto con la prigioniera gli offrono spunto sulla ‘conversione’ del metallo in oro letta alla luce di una tradizione arrivata dalla via della seta: l’unione con la compagna predestinata per compiere insieme la Grande Opera, la trasformazione dell’energia sessuale nel corpo dell’adepto, per risalire all’armonia perduta. Ma questo non rientra nei piani di Roderico...

AUTRICE

ANONIMA STREGA si occupa da sempre di tematiche legate all’occulto. Preferendo tutto quanto concerne l’universo femminile neopagano, è di conseguenza al contempo molto romantica, anche se l’oggetto dei suoi desideri esce spesso dalle righe, così come i personaggi delle sue storie: i romanzi “Spettabile Demone” e “Il Diavolo e la Strega”, la trilogia “Le spose della notte”, e racconti disseminati per vari blog. In una vita precedente ha già avuto a che fare con i libri, ma i vaghi ricordi sono perlopiù negativi, e per libertà di movimento si dichiara disinteressata a qualsiasi proposta editoriale. Il suo antro è situato in un luogo nascosto, custodito da una gatta nera d’angora e una coppia di anziani troll norvegesi. Da lì dispensa consigli magici attraverso anonimastrega.blogspot.it

Senza più paura di Roberto Fancellu - Lettere Animate Editore

TRAMA
Dopo aver troncato i rapporti con la famiglia, Massimo ha vissuto per molti anni come barbone nelle strade di Firenze diventando alcolista. Quando finalmente sembra aver raggiunto un fragile equilibrio, la dipartita del padre, morto suicida, e la comparsa di un misterioso individuo, lo costringono a mettere tutte le sue certezze in discussione. Mentre è di ritorno dal funerale del genitore, nota un vecchio cavallino in plastica con un bigliettino: “A Hutch, con affetto e nostalgia. Starsky.” Guardandolo avverte un forte disagio, ma ne resta talmente rapito che se ne impossessa. Da allora Starsky lo perseguita in modi sempre più inquietanti, ostacolando il suo percorso di recupero e la relazione clandestina con la psicologa Sara che col suo amore gli ha dato una nuova ragione di vita.


Come un'isola di Monika M.

TRAMA
Come un’isola è forse scritto unicamente per noi donne , noi donne che ci amiamo così tanto da saper amare in modo unico, senza però tradirci mai . E’ una storia d’amore non convenzionale, complessa, forse malata, tenace , che rivela la fragilità e la forza stessa della protagonista. E’ un invito a darci una possibilità anche quando tutti i segnali indicano pericolo, vivere un amore sapendo che si verrà feriti non per ingenuità ma per coraggio, vincendo la paura del dolore che sappiamo arriverà ma che sarà nulla confrontato ad una assenza di rimpianto. E’ consapevolezza di sé, è controllo, è scelta . Lucrezia , la protagonista, allineerà la sua vita a quella di Victor convinta di poter, come sempre nella sua vita, controllare tutto . Nulla sarà più diverso da ciò che lei aveva pianificato fino a conoscere la travolgente ribellione, fiera del suo orgoglio ingaggerà una guerra con il suo stesso cuore per non concedersi ad un amore non corrisposto . Si tufferà volontariamente in due occhi crudeli e belli sapendo che vi troverà la morte per annegamento, consapevole che quel che dopo l'aspetterà non sarà più vita , ma sopravvivenza scandita da una inguaribile mancanza, dettata però dalla libertà della scelta fatta . Siamo spesso schiavi dei nostri limiti , ma quanto di noi siamo disposti a tradire per oltrepassarli ? << Non bisogna mai partire da un risultato , se lo facessimo tutto sarebbe falsato , ogni gesto e pensiero mutato dal desiderio di giungere dove si è stabilito e non dove veramente siamo attesi... sei enigma e mistero che vivrò per sempre o forse mai più... >> Lucrezia da Come un'isola di Monika M.




Una dolce scoperta di Alessia Bonasi


Dopo oltre 2.100.000 visualizzazioni su
il romanzo d'esordio di @leggimidentro
diventa finalmente un libro.

Alessia e Riccardo sono amici d’infanzia. Non si parlano da anni e sono costretti a passare assieme l’estate della maturità di lei.
Tra litigi, balli, incidenti, nuove conoscenze e falò in spiaggia riusciranno a ritrovare il tempo perduto?
O invece s’ignoreranno come hanno sempre fatto,lasciando che la loro antipatia reciproca
abbia la meglio sull'attrazione che provano l’uno per l’altra?


Pubblicato da Edizioniartestampa

2 commenti:

  1. Il primo lo leggerei! Forse anche perchè sto vivendo anche io il 'dopo maturità' e sto aspettando di fare i test per l'università. Mi incuriosisce!!
    Leggerei anche l'ultimo! Gli altri, invece, non sono per niente il mio genere çç

    RispondiElimina
  2. Ciao Sara, spero ti piaccia. Ciao e Grazie Gianluca

    RispondiElimina