martedì 13 settembre 2016

[BlogTour] Il circo dell'Invisibile di Camilla Morgan Davis: 5° Tappa - Recensione


Buongiorno a tutti Lettori Meravigliosi e ben trovati!
Eccomi qui di nuovo tra voi con un nuovo magico BlogTour! :) il libro protagonista è targato Dunwich Edizioni e già di per sé è una sicurezza: Il circo dell'Invisibile di Camilla Morgan Davis è approdato nelle nostre librerie e sui nostri store qualche tempo fa, ma ha suscitato talmente tanto il nostro interesse che non farci un BlogTour per presentarvelo per bene era assolutamente impossibile! Quindi direi di partire subito, darvi le informazioni necessarie e calarci a fondo in questa quinta tappa in cui vi darò il mio parere personale sul libro!

Il libro

Prezzo: € 11,90
Ebook: € 2,99
Pagine: 228
Genere: Fantasy
Editore: Dunwich Edizioni
Data di pubblicazione: 23 Febbraio 2016

TRAMA
Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena. Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura. Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa? Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l’inganno dei suoi stessi desideri.


«Immaginare è la radice del circo. È come il nocciolo di una pesca appena colta dall'albero. Il circo immagina un sogno dopo l’altro. Quei sogni sotto la cupola dei tendoni diventano reali, forse per pochi attimi, ma quando il pubblico li vede, li percepisce come tali: sogni reali che hanno preso forma. Sogni bellissimi che lasciano a bocca aperta.»



Calendario del BlogTour


Questo è l'elenco completo delle tappe e le prime quattro le potete già trovare online:

1) Presentazione e Incipit - Anima d'Inchiostro
2) Il circo nella realtà - Paranormal Books Lover
3) I libri sul circo - Bookish Advisor
4) Chiacchierata con l'autrice - She was in wonderland
5) Recensione - Il colore dei Libri
6) Guest post - Atelier dei Libri
7) BookTag - itsmemartin (canale YouTube)
8) Cinque motivi per leggere Il circo dell'Invisibile - Lost in Idris (che, oltretutto, dobbiamo ringraziare per la bellissima grafica!)



Recensione

Ci sono libri che esercitano, su di noi, un potere attrattivo particolare che non esplode immediatamente, ma che ci avvolge lentamente e gradualmente, mettendosi a nudo, a poco a poco, fino a mostrare interamente la sua anima, quell'elemento che più di tutti saprà conquistarci. Il mio rapporto con Il circo dell'Invisibile si è rivelato essere proprio questo: sebbene all'inizio non mi dicesse nulla di particolare, con il tempo il mio interesse nei suoi confronti è andato crescendo fino a farmi desiderare, con tutta me stessa, di immergermi nella magia racchiusa tra le sue pagine. E ancora una volta il mio istinto ha voluto assecondarmi e soprattutto ha saputo sorprendermi: quella raccontata da Camilla Morgan Davis è una storia incredibile che fa della fantasia e del potere dell'immaginazione il suo grande punto di forza. 

Clio dalla vita ha ricevuto solo dolori e delusioni. A quindici anni si ritrova sola, completamente abbandonata a se stessa e in mezzo ad una strana impervia e pericolosa pronta ad aprirsi sotto ai suoi piedi per risucchiarla nell'abisso più oscuro. Solo Lilli, un'altra ragazzina che, come lei, non ha nessuno al mondo, può definirsi un'amica, e nonostante Clio sia consapevole del fatto che il loro legame non è destinato a durare, l'illusione che qualcuno sia lì vicino a lei, in qualche modo, la rassicura. Quello che non sa, però, è che presto la sua vita cambierà radicalmente: ad Edimburgo, infatti, è arrivato il Circo dell'Invisibile, una compagnia di artisti incredibilmente affascinante che diverrà, presto, la sua effettiva famiglia. Divenuta la Ballerina Sirena, la sua fama farà il giro del mondo, ma qualcosa, all'interno del suo Circo, sta minacciando la sua vita e quella dei suoi compagni, e l'unica in grado di portarli in salvo è proprio lei. Chi si nasconde dietro la minacciosa e mutevole maschera nera? Chi vuole porre fine al sogno di felicità così tanto agognato di Clio?

Fin dalle prime pagine il romanzo di Camilla Morgan Davis si rivela in tutta la sua originalità catturando la curiosità e l'attenzione del lettore che si ritroverà, volente o nolente, immerso nella vita di una giovane ragazza che non potrà non prendere a cuore. E proprio questo mi porta a parlare di uno dei diversi elementi che rendono il romanzo unico ed emozionante, i Personaggi: ogni anima che la penna dell'autrice ha saputo creare si differenzia da qualsiasi altra personalità incontrata finora sia da un punto di vista prettamente fisico, in relazione a quelle che sono le particolarità degli artisti chiamati ad esibirsi nel Circo di fronte ad un pubblico più che esigente, ma soprattutto da un punto di vista umano: nella caratterizzazione dei personaggi si denota la passione che l'autrice vi ha riservato, nel loro tratteggio è facile intravedere un piccolo pezzo del suo cuore e così sarà impossibile non affezionarsi ad essi, non sentirsi vicini a quelle anime perdute che solo nell'amore potranno trovare quello che hanno sempre cercato e desiderato.

Un altro punto di forza del romanzo risiede, però, nelle Descrizioni, così vivide da sembrare reali: ogni singolo dettaglio viene reso alla perfezione e sotto la penna di Camilla Morgan Davis sembra prendere vita irrompendo, con tutta la sua forza, nell'immaginazione del lettore che si ritroverà catapultato in un mondo del tutto nuovo, ma incredibilmente affascinante. Ed è con questo sfondo che le vicende si susseguono inesorabili ad un ritmo molto piacevole per la lettura che cullerà il lettore fino al colpo di scena finale: sebbene gli sconvolgimenti non siano frequenti, la storia risulterà essere ugualmente interessante proprio per la poeticità con cui viene narrata e per l'originalità che la contraddistingue. In relazione a questo, però, devo fare un piccolo appunto: alcuni passaggi del romanzo li ho trovati poco approfonditi e avrei preferito che l'autrice scavasse più in profondità dando al lettore una panoramica più vasta e sicuramente molto più soddisfacente, soprattutto in relazione ad alcuni elementi che lì per lì mi hanno lasciata con l'amaro in bocca. Ci tengo a precisare comunque che la storia risulta essere perfettamente comprensibile, ma forse con qualche pagina in più avrebbe raggiunto la perfezione.

Molto importanti sono, infine, le Tematiche che nell'arco narrativo l'autrice affronta: il dolore dell'abbandono e la sensazione di non essere accettata rappresenta tutto ciò che affligge la giovane protagonista, rifiutata da una famiglia che non voleva prendersi cura di lei, e il tema principale che viene messo in evidenza: tali caratteristiche, infatti, le ritroviamo, in generale, nella maggior parte degli artisti che entrano a far parte del Circo dell'Invisibile e ci ritroveremo ad essere spettatori di ricordi e vicende passate particolarmente intensi e dolorosi dal punto di vista emotivo. Al contempo, però, quello che la scrittrice vuole lanciare è anche un messaggio di speranza e di rivincita: nonostante tutto, con impegno, passione e forza di volontà la vita tornerà a sorridere verso di noi, bisogna solo crederci, sperare ed imparare ad avere fiducia. Accanto a questo troviamo, inoltre, narrate la Forza dell'Amore e la Forza dell'Immaginazione, due costanti che di per sé dovrebbero essere in grado di cambiare il mondo intero. Il tutto si armonizza perfettamente con il tenore della storia, leggera, poetica e sognante.

Il finale è un altro di quegli elementi completamente centrati e non nego di esserne rimasta piacevolmente spiazzata: tutto avrei creduto, tranne di trovarmi di fronte ad un epilogo simile. Uno stile molto fluido, particolarmente evocativo e melodioso mette la parola Fine su una storia che non dimenticherò facilmente. Il sipario del Circo si è chiuso, ma quello dei nostri cuori e dei nostri sogni sarà sempre pronto ad accogliere intense emozioni.


Giveaway

Ed eccoci arrivati anche alla parte finale di questa Tappa! 
Con la speranza di non avervi annoiato troppo con la Recensione, veniamo al succoso premio che potrete portarvi a casa: UNA COPIA del romanzo, infatti, cerca un nuovo proprietario e, come sempre, le regole da seguire sono semplicissime! Vi basterà compilare il form che trovate qui sotto e tentare la fortuna :)

REGOLE:
- ISCRIVERSI COME LETTORI FISSI a tutti i blog partecipanti (incluso, ovviamente, il canale YouTube di Martina)
- Indicare un indirizzo email valido a cui potervi contattare in caso di vincita
- Seguire le PAGINE FACEBOOK dei blog partecipanti e della Casa Editrice
- COMMENTARE ogni tappa
- CONDIVIDERE sui vostri profili social le diverse tappe


A me non resta che augurarvi Buona fortuna!

9 commenti:

  1. Bellissima Recensione :-) le tematiche sono molto forti ma sicuramente trasmette un messaggio molto importante, sono curioso anche del finale. :-)

    RispondiElimina
  2. Ottima recensione, sono sempre più convinta di volerlo leggere *___*

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione, questo libro sembra in tutto e per tutto magico e avvincente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Link condivisione tappa su Twitter, nel form ho messo quello di Facebook:
      https://mobile.twitter.com/AlexandraScarl9/status/775642928161157120

      Elimina
  4. Ottima recensione, non vedo l'ora di leggerlo!!

    RispondiElimina
  5. Devo assolutamente leggerloooo! <3

    RispondiElimina
  6. sempre più avvincente direi!

    RispondiElimina
  7. complimenti per la recensione vi distinguete sempre

    RispondiElimina