giovedì 9 febbraio 2017

Recensione: Sex or Love?2 di Flavia Cocchi


Prezzo: € 14,90
E-book: € 1,99
Pagine: 316
Editore: Leggereditore
Genere: Romance YA

Bea e Luca son stati scoperti dal loro compagno Andrea ed ora dovranno cercare di fare più attenzione, anche se il fatto che qualcuno lo abbia scoperto alla fine li aiuta anche a non dover tenere tutto per se ciò che sta succedendo tra loro...
Bea e Luca son convinti di non innamorarsi continuando a seguire le regole decise all'inizio, ma con il tempo ogni regola viene spezzata ed entrambi finiranno per accorgersi che non si possono spegnere le emozioni!

Ed eccomi di nuovo a parlarvi di Flavia Cocchi e della sua duologia, che in poche ore ha conquistato il mio cuore e mi ha messa al tappeto!
Era da parecchio tempo che non facevo le ore piccole per un libro e il fatto che io abbia finito per dormire solo 4 ore pur di finire Sex or Love?2 dovrebbe già farvi correre in libreria a comprarlo e vi posso assicurare che non vi pentirete di averlo fatto!
Già con il primo volume di Sex or Love? ero tutta cuori e campanellini, con questo mi son persa tra le pagine, mi sono avvinghiata a Bea e Luca ed ho vissuto ogni singolo istante ritrovandomi all'improvviso di nuovo adolescente.
La storia riprende nell'istante esatto in cui si conclude il primo libro e si entra subito nel vivo del racconto, come se non ci fosse mai stata un'interruzione, come se si fosse trattato solo di una breve pausa per riprender fiato, metabolizzare il tutto e poter ricominciare alla grande ad inseguire Bea e Luca all'interno della loro vita.
Flavia Cocchi ci riporta indietro nel tempo agli anni della nostra adolescenza e lo fa con maestria, raccontando una storia vera, che tocca il lettore, lo accarezza e gli entra nel cuore, facendolo sognare e soprattutto ricordare quegli amori appena sbocciati, che facevano arrossire, battere forte il cuore e che erano vissuti intensamente, perché erano il primo vero contatto con quel sentimento spesso sconosciuto.
Bea e Luca sono adorabili con le loro paure, il modo in cui affrontano l'amore e la loro vita: Luca, arrabbiato con il padre e pronto ad erigere mille muri pur di non rischiare di soffrire, di esser deluso o abbandonato, si nasconde dietro la sua aria da menefreghista e rompiscatole, ma piano piano accanto a Bea mostra la sua vera personalità, la sua vera bellezza e in questo volume cresce molto, matura e segue un percorso personale che lo porterà ad accettare non solo i suoi sentimenti, ma anche il suo rapporto con il padre. Bea è ancora molto acerba, non riesce ancora a gestire i suoi sbalzi d'umore e tende sempre a voler aver ragione, ma piano piano cresce, si confida con Giulia e affronta i suoi problemi con Luca.
Sex or Love?2 parla di adolescenti e di conseguenza non possono mancare i problemi tipici dei giovani, le prime ansie e le mille paure per qualcosa che potrebbe essere e che cambierebbe le loro vite e di cui non voglio dirvi molto per non farvi spoiler, ma vi basti sapere che in questo volume vengono toccate tematiche importanti, attuali e che caratterizzano proprio il mondo dei giovani.
Tra alti e bassi, risate, lacrime e baci rubati ci si ritrova come in una bolla temporale, le ore scorrono veloci senza che il lettore se ne renda conto, troppo bisognoso di andare avanti, ripetendosi all'infinito ancora una pagina poi smetto, perché la curiosità e la necessità di sapere come andrà a finire ha la meglio sul sonno. 
In 316 pagine la Cocchi ci parla non solo di Bea e Luca, ma anche dei loro amici e di come ognuno di loro affronta la propria esperienza con il sesso opposto, il tutto sempre con molta dolcezza e a volte anche con un po' di strafottenza tipica dei maschi in piena tempesta ormonale.
Come sempre ho apprezzato molto il fatto che la storia sia raccontata dal punto di vista di entrambi i protagonisti, permette di avere un'idea completa di ciò che accade e di conoscere nel profondo Bea e Luca. 
L'autrice ancora una volta lascia il lettore senza parole, il suo talento e la sua capacità di far vivere a chi legge ogni singola emozione provata dai protagonisti dei suoi libri. Il suo stile fresco, giovane e vivace trascina il lettore e il linguaggio semplice, ma realistico rende tutto più concreto, per nulla costruito, dando l'impressione di leggere il diario di un vecchio compagno di scuola.
Tra litigate, giornate al mare, baci e nuove esperienze arriverete velocemente alla fine del libro ed anche se vi sentirete soddisfatti sia dal finale sia da questa storia raccontata con tanta naturalezza, ma con grande passione, una volta chiuso il libro vi sentirete un po' soli, senza più i battibecchi di Bea e Luca e senza sapere che ne sarà di loro, vi sembrerà di aver appena detto addio a due grandi amici senza esser ancora pronti al distacco.
Spero che Flavia Cocchi continui a scrivere e che ci regali presto un altro piccolo capolavoro, perché il mondo letterario italiano ha davvero bisogno di autrici di questo calibro, con un talento innato capace di coinvolgere totalmente il lettore e regalargli attimi di pura gioia.









Nessun commento:

Posta un commento