lunedì 24 aprile 2017

[BlogTour] Nerofumo e cenere di Dan Vyletta: Tappa #1 - Londra dickensiana


Buon lunedì ColorLettori,

come passerete questo ponte del 25 Aprile? Io sono appena rientrata da Milano dove ho passato tre giorni fantastici con delle blogger altrettanto fantastiche, ho incontrato ed intervistato grandi autori e tra qualche ora riparto per Londra... Ebbene si, mi recherò qualche giorno proprio nella città in cui è ambientato questo fantastico libro!

Prezzo: € 22,00
E-book: € 9,99
Pagine: 540
Editore: Mondadori
Data Pubblicazione: 24 Aprile

Trama

In un'Inghilterra dickensiana, cupa e corrotta, le persone che compiono atti o hanno pensieri malvagi sono marcate da un segno: il Fumo ne ricopre i corpi rendendo visibile a tutti il loro peccato. L'aristocrazia sembra non produrre Fumo, a riprova della propria virtù, mentre le classi più povere sono avvolte dalla nebbia e dalla cenere. In un collegio illustre gli studenti vengono educati da insegnanti crudeli che abusano del potere del Fumo e intrecciano strani rapporti con il governo. I ragazzi crescono nel terrore e nel rimorso, e quando vengono condotti per la prima volta a Londra scoprono che la città è immersa nel fumo più cupo, impiccagioni e paura li attendono agli angoli delle strade. Thomas, che viene da una famiglia povera, è tormentato dalla vergogna di portare in sé un peccato indelebile a causa delle proprie origini. Charlie, il suo migliore amico, decide di invitarlo a passare il Natale dalla ricchissima zia, lady Naylor, per distrarlo dai suoi cattivi pensieri. Ma Thomas ha già visto lady Naylor, non era forse lei la donna che raccoglieva il Fumo dal corpo di un'impiccata nelle strade di Londra? Thomas, Charlie e la cugina Livia capiscono presto che il Fumo potrebbe essere solo un inganno, un passatempo per dilettare i ricchi o uno strumento di potere. E se tutto quello che viene insegnato a scuola non fosse altro che una bugia? La facciata immacolata del collegio precipita, e i tre, se vogliono salvarsi la vita, devono scappare. Ma sono del tutto impreparati al mondo fuori. Li aspettano triangoli amorosi, fughe, soffitte piene di lussuosi intrighi e laboratori nascosti, rivoluzionari e polizia segreta, fanatici religiosi e scienziati, madri che adorano i figli e detestano le figlie. Assassini. Inaspettati alleati e traditori insospettabili. Un romanzo che è un tour de force d'immaginazione, avventura e suspense.





Dickens più di chiunque altro ha descritto in maniera impeccabile la Londra della sua epoca, una Londra corrotta e sospesa tra ricchi e poveri, una Londra dove i maestri di scuola sono cattivi e violenti, dove vengono compiuti crimini efferati, dove i poveri vivono al margine della città, tra fango e polvere, mentre i ricchi si godono balli e banchetti, passeggiano nei parchi e non si curano di ciò che accade negli slum, i bassifondi scuri e maleodoranti della città.





Nel 1800 a Londra vi fu un aumento incredibile della popolazione, divenne sede mondiale della politica, del commercio e della finanza. L'impero britannico aveva allargato le sue conquiste e Londra ne risentiva positivamente, crescendo anche se la maggior parte della popolazione viveva in situazioni disagiate



Durante il 1800 Londra fu cambiata dall'arrivo in città della ferrovia: una nuova rete ferroviaria consentì lo sviluppo delle zone periferiche e ciò agevolò soprattutto i ricchi, tanto che spesso i borghesi tendevano a trasferirsi in periferia lasciando la city in mano ai malviventi.



Fu proprio durante il 1800, più precisamente a partire dal 31 agosto 1888, che fece la sua comparsa a Londra uno dei serial killer più spietati della storia: Jack The Ripper!
Jack sceglieva le sue vittime tra le prostitute del quartiere di Whitechapel e dal 1888 fino al 1891 uccise almeno 6 donne. Scotland Yard fece molte indagini, rilasciò anche un profilo, ma Thr Ripper non fu mai catturato e sulla sua identità si hanno ancora oggi solo supposizioni...





La Londra del 1800 era proprio come la descriveva Dickens: fumosa, tenebrosa, violenta, ma anche sontuosa, sfarzosa e ricca...

Finisce qui questa tappa cupa e un po' macabra che rispecchia in pieno la trama del libro e la Londra in cui è ambientata la storia!









Di seguito trovate il calendario del BlogTour!



Nessun commento:

Posta un commento