giovedì 1 giugno 2017

[BlogTour] Tre metri sotto un treno di Giulia Valesi: Tappa #4 - La friendzone in film e libri


Buon giovedí Readers,

come procedono le vostre letture? Poiché amiamo parlare di libri oggi vi proponiamo una nuova tappa del BlogTour dedicato ad un libro tutto italiano e dal titolo divertentissimo!

Prezzo: € 12,90
E-book: € 8,99
Pagine: 199
Editore: Piemme
Data Pubblicazione: 30 Maggio

Trama

«Come vorrei trovare un ragazzo come te», sospira Valentina, appoggiando la testa sulla spalla di Giuliano. Sono insieme, come sempre da quando sono bambini, i migliori amici del mondo, ora sono anche coinquilini a Venezia, mentre frequentano l'università, e dividono un appartamento con altre due ragazze. È sempre così che va a finire quando Vale si mette con qualcuno e ne rimane scottata. Questa volta è il turno di Matteo. La conclusione è che Giuliano sarebbe meglio di chiunque altro, ma non conta perché è solo un amico. Valentina e Giuliano si muovono nel continente più affollato del mondo, quello della friendzone. Lui sa benissimo di esserci dentro fino al collo, lei invece no, pensa che sia tutto normale: tra loro non ci sono equivoci, quindi niente friendzone. È vero che lasciano spesso fuori le confidenze di letto, per un certo disagio, e anche qualcosa che assomiglia alla gelosia, ma è normale essere gelosi degli amici, no? Un giorno, però, le cose sembrano precipitare tutte insieme. Vale conosce Gianluca, un ragazzo più grande che sa di futuro e felicità, uno che la attrae di brutto, mentre la relazione con Giuliano si fa complicata, lasciandoli entrambi spiazzati. La comparsa di un misterioso amico virtuale non fa che rendere tutto più difficile. Tira aria di guai da tutti i fronti. Da piccola, Valentina si è fatta la promessa di essere sempre felice, com'è invece che all'improvviso ha il cuore tre metri sotto un treno? Giuliano, Gianluca, Dany: solo uno di loro può tirarla fuori da lì, ma non sa proprio chi.





La Friendzone ha fatto parecchie vittime e ne troviamo tesitmonianza sia in film sia nei libri... Oggi ne scopriremo qualcuno assieme!


Gigi è cresciuta con la convinzione che il maschio in amore agisca secondo delle logiche incomprensibili alle donne e di conseguenza tende a interpretare comportamenti, segnali e silenzi dei ragazzi che frequenta. A illuminarla sulla questione sarà il migliore amico di Conor, l'uomo che l'ha appena scaricata perché segretamente innamorato di un'altra. La verità è che non gli piaci abbastanza trae spunto dal manuale di auto-aiuto scritto a quattro mani da Greg Behrendt e Liz Tuccillo (rispettivamente consulente e autrice della serie tv Sex and the City) per esplorare il divario tra i sessi nella sfera sentimentale.

Alex: Perché noi avremmo una storia d'amore?
Gigi: Perché ci sono i segnali!
Alex: Gigi, se un uomo vuole stare con te ti chiederebbe di uscire. Io ti ho chiesto di uscire?
Gigi: No
Alex: Perché fate così? Perché voi donne fate così? Perché vi fate tutte queste pippe mentali? Prendete ogni cosa che un uomo fa e la trasformate in un'altra cosa...Siete fuori!





Quando viene a sapere che il suo amico Michael, nove anni prima suo fidanzato, sta per sposare la ricca e ingenua Kimmy, Julianne cerca, con la complicità del gay George, suo confidente, di scombinargli il matrimonio. Scritta con Ronald Bass che l'ha anche prodotta in coppia con Jerry Zucker è una commedia con un palese modello le scoppiettanti screwball comedies di Hawks e di Cukor di cui riesce a recuperare l'energia, il dinamismo, il predominio femminile nel gioco delle parti, ma con qualche originale cambiamento come la contrapposizione tra l'ereditiera (C. Diaz) solare e tenera e la rampante professionista (J. Roberts fa il critico gastronomico) che non è priva di perfidia e la funzione del personaggio gay (un eccellente R. Everett)

"Se ami qualcuno, glielo dici. Lo dici, forte e chiaro"








Il baby-giornalista (ha solo 15 anni) William Miller vede improvvisamente avversarsi il proprio sogno: scrivere per Rolling Stone e seguire il tour del gruppo rock degli Stillwater nel 1973. Il ragazzo, scoprendo luci (e soprattutto ombre) del mondo musicale, s’innamorerà non corrisposto di Penny Lane, la groupie bella e soprattutto dannata. La sua friendzone rimarrà un sogno con l’estro del crocerossino e lo porterà con grazia e leggerezza all’età adulta.

“L'amicizia è il liquore che ti danno. Vogliono che ti ubriachi e che ti senti parte del gruppo.”










Se fosse un continente, la Friendzone sarebbe uno dei più popolati del mondo, perché tutti, anche chi non sa cos'è, ci sono stati almeno una volta. Se Leopardi o Dante Alighieri non fossero stati friendzonati, non avremmo roba come A Silvia o la Divina Commedia (vedi Beatrice) da studiare. Qualcuno ha detto che è come se il datore di lavoro che ti ha scartato al colloquio ti chiamasse tutti i giorni per lamentarsi di quello che ha assunto al posto tuo. Molti capiranno cosa significa. Quando A e B si frequentano, ma A è innamorato di B e B considera A solo un amico, quella è la Friendzone. Una condizione che può protrarsi per un tempo indefinito e da cui solo pochi valorosi riescono a tirarsi fuori. O a ottenere quello che volevano. Tutti gli altri devono vedersela con le varie insidie del calendario, San Valentino, Natale, Capodanno, o con le letali frasi "Sei solo un amico/a", "Vorrei trovare qualcuno/a come te", "Sei come un fratello/una sorella" e con tutto il repertorio di situazioni tipiche ben noto a chi lo vive. Finalmente la quintessenza della pagina Facebook Boom Friendzoned, faro di tutti i friendzonati passati, presenti e futuri, è messa nero su bianco. Perché nessun "Ti amo di bene" resti impunito.







Quando la giovane e originale Electra decide di trasferirsi a Milano per inseguire il sogno della musica, non immagina che ad aspettarla in quella metropoli movimentata e nebbiosa ci sono cambiamenti improvvisi, l’amore, l’amicizia e la scoperta di sé. Tutto quello che desidera è ritrovare Luca, il suo amico di sempre, il ragazzo con cui è cresciuta e ha vissuto mille avventure, frequentare l’università, trovare un lavoro e diventare la vocalist di una band. Il suo piano è completo e il suo entusiasmo alle stelle: niente può fermarla, niente può mettersi tra lei e la realizzazione del suo sogno. Ma, quando si stabilisce nella nuova città, comprende che la realtà che l’attende non è poi così semplice e che gli imprevisti sono dietro l’angolo, pronti a incasinarle la vita ancora di più. Marco, il chitarrista della band in cui canta, sembra il ragazzo dei sogni: bello, tormentato e con un passato doloroso alle spalle, non può fare a meno di farle battere il cuore. Ma Luca, il batterista dongiovanni, l’amico che le è sempre stato accanto e che la conosce meglio di chiunque altro, è pronto a mescolare le carte dell’amore e a trascinarla nella confusione più totale. Lui, il suo angelo custode personale, sta forse diventando qualcosa di più e quel sentimento che prova nei suoi confronti non può essere messo a tacere. Le ripetono che è perfetta, ma Electra ha una sola domanda a cui vuole dare risposta: a chi appartiene il vero volto dell’amore?





Clorinda Baronciani, detta Linda - ma anche Lilly, Claro, Baroncina a Britney Spears, a seconda di chi sia a cercarla -, ha ventisette anni, un lavoro niente male e una fidanzata storica, Margherita. In famiglia aspettano solo la data delle nozze e soprattutto l'annuncio di una gravidanza. Invece, di punto in bianco, Linda si ritrova single. Per rimettersi in sesto dopo il tracollo sentimentale inizia a praticare quella che definisce "la fisioterapia del cuore'; un mix di dubbi esistenziali, Gin Tonic e donne sbagliate. Tante donne. Sì, perché Linda vive in una grande città, una Roma che riscoprirà inedita e amatissima, in cui le opportunità di riempire il tempo e i vuoti sono infinite e si dipanano dal Pigneto, il quartiere più bohémien della Capitale, fino al pettinato rione Monti, a due passi dai Fori Imperiali e dalla Grande bellezza. All'ombra del Colosseo a della Tangenziale Est, sulle banchine della stazione Termini in attesa di un treno per Milano, Linda si barcamena tra amori effimeri in quella che si rivelerà essere una vera e propria ricerca di sé stessa.






Ieri su Reading at Tiffany's di é parlato dell'amore ai tempi dei social, mentre domani su Il bianco e il nero. Emozioni di una musa troverete l'intervista all'autrice






1 commento:

  1. Bellissimi film e libri! Devo recuperarne qualcuno 😎😎

    RispondiElimina