LE NOSTRE RECENSIONI


Recensione: La lettera segreta di Chloé Duval



Prezzo: € 16,90
E-book: € 9,99
Pagine: 199
Editore: Garzanti
Genere: Romance 

Un martedì qualunque Flavie riceve una lettera, il destinatario però non è lei e cosa ancora più strana è che quella lettera è arrivata a destinazione con 43 anni di ritardo! Flavie dopo aver letto il contenuto della lettera decide di rintracciare mittente e destinatario, si tuffa così in una ricerca storica che la porterà a scoprire un grande amore travagliato... Riusciranno i due protagonisti della lettera dopo 43 anni a rincontrarsi grazie all'aiuto di Flavie?

Adoro le storie di questo tipo, dove presente e passato si intrecciano, in cui vi sono ricerche storiche e un "mistero" da risolvere e quando ho letto la trama di La lettera segreta me ne sono innamorata.
Il libro inizia nel 1975 e ci presenta i due protagonisti principali, non ci viene detto molto, ma quel poco basta a incuriosire il lettore e a farlo innamorare di Erwan e Amlie!
In realtà la loro storia viene subito messa da parte, ci si ritrova 39 anni dopo nello stesso paesino e protagonista e voce narrante diventa Flavie, una professoressa di storie e geografia, che entra in possesso di una lettera spedita nel 1971 da Erwan e Amelie e mai recapitata: da qui in poi la storia si fa davvero interessante, anche se purtroppo procede troppo lentamente, il personaggi di Flavie fornisce troppe informazioni, alcune non necessarie e il lettore tende a perdere interesse.
Quando pian piano le indagini di Flavie prendono il via e si inizia a scoprire qualcosa di più su Erwan e la sua amata Amelie la curiosità del lettore viene nuovamente stuzzicata, le loro vite si intrecceranno in qualche modo a quella di Flavie e grazie alle sue ricerche su Erwan incontrerà qualcuno molto speciale di cui è impossibile non innamorarsi e così anche il lettore verrà rapito da Romaric. 
La storia scritta da Chloé Duval è molto dolce, con forti sfumature rosa e carica di speranza, una bellissima favola moderna che racconta il vero amore, quello per cui vale sempre la pena lottare, quell'amore che travolge e vive e sopravvive nonostante le difficoltà.
La lettera segreta parla di due grandi amori, nati in periodi differenti, ma entrambi molto forti, emozionanti e carichi di passione e romanticismo.
Tutti i personaggi son ben caratterizzati, la Duval si sofferma molto sulle descrizioni e racconta molti aneddoti, mostra le passioni di Flavie e Romaric, li presenta in maniera completa al lettore, a volte però esagerando e rendendo difficile e pesante la lettura.
Tra un capitolo e l'altro ogni tanto si hanno alcuni ricordi della vita di Erwan e Amelie, purtroppo sono davvero pochi e personalmente avrei preferito che l'autrice sviluppasse di più questa parte del libro, anche nella parte finale vengono liquidati un po' troppo velocemente e tutta l'attenzione viene posta su Flavie e Romaric.
La Duval con la lettera segreta parla ai lettori dell'amore in tutte le sue forme, dona speranza e regala una lettura che porta con se il profumo dell'estate e colora il mondo di rosa.
Purtroppo il ritmo troppo lento e le eccessive informazioni fornite dall'autrice hanno reso la lettura poco scorrevole, facendomi distrarre spesso e facendo calare la mia attenzione.
Nel complesso però posso dire che La lettera segreta è un un libro che vale la pena leggere, dolce quanto basta e carico di grandi emozioni e qualche piccolo colpo di scena.












Commenti

  1. Io sto per finirlo, per ora sono abbastanza d'accordo con te!

    RispondiElimina

Posta un commento