LE NOSTRE RECENSIONI


[Book Blog & Vlog Tour] Non stancarti di andare di Teresa Radice e Stefano Turconi: Recensione e annuncio Giveaway - 1° Tappa


Buongiorno Lettori Meravigliosi e ben trovati! :)

In questo freddo mercoledì di Novembre vi accolgo sul blog con un nuovissimo BlogTour ed un fumetto speciale targato BAO Publishing. In uscita domani, Giovedì 9 Novembre, protagonista di questa Prima Tappa, e ovviamente delle seguenti, sarà Non stancarti di andare, la nuova fatica della coppia che aveva già fatto innamorare migliaia di lettori con Il porto proibito, Teresa Radice e Stefano Turconi. Insieme ad altri colleghi blogger vi porteremo nel mondo di Iris ed Ismail, i due protagonisti a cui non potrete non affezionarvi, e vi faremo esplorare, in ogni modo possibile, tutto quello che i due autori sono stati in grado di dipingere con una precisione ed una delicatezza tali da far commuovere anche chi, di solito, non riesce a farsi trasportare dalle emozioni.

NON STANCARTI DI ANDARE

NON STANCARTI DI ANDARE
di Teresa Radice e Stefano Turconi

Prezzo: € 27,00| Pagine: 320| 
Genere: Balsamo per cuori in attesa | Editore: BAO Publishing | 
Data di pubblicazione: 9 Novembre 2017

TRAMA
Iris inizia a mettersi comoda nella casa di Verezzi mentre Ismail torna a Damasco per sistemare le ultime faccende. Separati da un destino violento e imprevisto, Iris si scopre incinta mentre Ismail lotta per tornare in Italia. Costellato di personaggi memorabili, Non stancarti di andare è un romanzo grafico lungo, denso, impegnato e impegnativo, sul senso dell'esistenza e della distanza. Una storia per distruggere le barriere, per imparare ad amare senza riserve, scritta con immenso coinvolgimento emotivo da Teresa Radice e disegnata, a colori, da uno Stefano Turconi che inventa nuovi trucchi per rendere su carta le emozioni della sceneggiatrice. Un libro che coltiva l'anima e la fa sbocciare, non importa quanto freddo faccia, fuori. 

Calendario del BlogTour


- 8 novembre: Il colore dei libri (www.ilcoloredeilibri.blogspot.it/) - Recensione e annuncio giveaway

- 10 novembre: Chibi is the way (www.youtube.com/user/chibistheway) - Videorecensione

- 13 novembre: Ever POP (www.everpopblog.blogspot.it) - Recensione

- 15 novembre: Books and Tea (www.booksandtea1.wordpress.com) - Videorecensione

- 17 novembre: Il giro del mondo attraverso i libri (www.girodelmondoattraversoilibri.wordpress.com) - Intervista agli autori

Recensione

Ci sono storie che nascono con l'urgenza e la necessità di essere raccontate. Storie intense, profonde, dolorose. Storie coscienti del fardello che su di esse grava. Storie di vita vera, vissuta, amata, sofferta e desiderata. Storie, come quella di "Non stancarti di andare", che aspettano semplicemente le penne giuste per venire alla luce, per emozionare, divertire e denunciare un mondo ed un'umanità che si stanno lasciando scivolare nel buio abisso delle atrocità.

Non è mai stato un amore semplice quello di Iris ed Ismail, quasi sempre diviso dalla vastità del mare che Europa e Africa incontrano sul loro cammino, ma fortemente unito da due cuori affini e due culture, in fondo, perfettamente conciliabili. E certo non avrebbero mai potuto immaginare cosa il destino avrebbe loro riservato, agli inizi di una nuova strada da percorrere e scoprire. Legato alla Siria da un affetto viscerale, Ismail non ha potuto sottrarsi alla chiamata della sua terra natia, a Damasco, e di Padre Saul, sua guida più umana che spirituale, nonostante i pericoli e le morti che la sua patria stanno ormai affrontando da giorni e giorni. Preoccupazioni dalle quali ha sempre voluto tenere all'oscuro Iris, che proprio in assenza di Ismail si scopre essere in dolce attesa. Quando, però, Ismail comincia ad essere irraggiungibile, le paure di Iris tornano a galla dipingendo, davanti ai suoi occhi, quel mondo che mai avrebbe voluto vedere. Il loro destino e la loro vita insieme potrebbero non compiersi mai e là dove neanche la fede può dare conforto resta solo la speranza che la malvagità possa presto cessare la propria avanzata. 

Che in Teresa Radice e Stefano Turconi si nascondessero due narratori eccellenti, la prima con le parole, il secondo con i disegni, non era certo in dubbio, che "Non stancarti di andare" avrebbe suscitato in me emozioni così forti, così intense, vere e pure è stata, invece, un'autentica sorpresa. E di certo non perché non riponessi fiducia nelle capacità della storia o delle due menti che l'hanno data alla luce, quanto piuttosto in me e nella mia emotività, messa duramente alla prova fin dalle prime tavole, nelle quali testo e disegni mostrano di saper abbracciarsi in un'armonia unica, inimmaginabile, sorprendente e mai banale: il tratto delicato e spigoloso al contempo, il colore malinconico da una parte e lucente dall'altra, il testo delicato e profondo, tutto riesce a convivere magistralmente in un Graphic Novel che unisce, in se stesso, amore e odio, affetto e distacco, fede e speranza, religione e alchimia.

Quella narrata in "Non stancarti di andare", infatti, non è solo una complicata storia d'amore, ma decisamente molto di più: dalla tematica sociale che i due autori rendono propria alla denuncia di un'umanità resa sempre più cieca dalla violenza, dalla necessità degli affetti alla flebile speranza che l'Amore e le Anime buone possano salvare il mondo giunto quasi alla deriva, dalla Famiglia all'Amicizia, tutto contribuisce a rendere il romanzo qualcosa di più da una semplice narrazione di puro intrattenimento. Non sentirsi emotivamente coinvolti, sia dai personaggi, sia dalla vicenda che ne segue passo passo gli spostamenti e la crescita sarà impossibile, sentire il pericolo sotto la pelle, le emozioni scivolare nel punto più delicato del cuore, l'oppressione dell'animo fermo immobile di fronte ad una situazione più grande di lui, invece, sarà incredibilmente semplice.

Diverse sono le storie familiari e i piani narrativi che si intrecciano perfettamente in un mescolarsi di colori e sensazioni che non sarà possibile non fare proprie e ognuna di esse si mostrerà in grado di segnare profondamente l'animo del lettore che si troverà completamente in balia di emozioni mai provate prima, in un vero e proprio climax che vede, nel momento finale, l'esplosione di una carica emotiva capace di sconvolgere.


Giveaway!

Anche questa volta vi aspetta una grande sorpresa! I vincitori per questo Giveaway saranno ben TRE ed ognuno di essi potrà vincere 1 COPIA di "Non stancarti di andare" con dedica disegnata dagli autori e 1 ESCLUSIVA SERIGRAFIA numerata del Graphic Novel. Come sempre le regole per tentare la fortuna sono semplici e qui sotto troverete il solito form da compilare (e mi raccomando, fatelo con attenzione).



REGOLE:
- Mettere mi piace alla pagina Facebook BAO Publishing
- Diventare lettori fissi/seguire i blog/vlog partecipanti
- Commentare tutte le tappe del blog tour
- Compilare il form con i dati (per il giveaway)
- Condividere il blogtour sui social


Il Giveaway comincia oggi, 8 Novembre, e termina Lunedì 20 Novembre (compreso)!
A me non resta che augurarvi Buona Fortuna!

Commenti

  1. Grazie per l'accurata recensione di questo graphic novel che presenta una trama fortemente attuale e un bellissimo stile di disegno. :)

    RispondiElimina
  2. Non mentirò, lo stavo aspettando!

    Grazie, per la recensione

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione, non vedo l'ora di leggere questo graphic novel :) Grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  4. non vedo l'ora di leggerlo

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Una recensione davvero ben fatta che mette in risalto un opera che possiede un tema mai così attuale. Complimenti davvero 😃
    Detto questo partecipo anche io, vi ringrazio dell'opportunità 💖
    -Francesca

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Ho adorato "Il Porto Proibito" e avrei tanto voluto avere l'occasione di incontrare gli autori a Lucca ma non ci sono riuscita.
    Turconi e Radice sono una garanzia per me e dopo questa tua recensione devo assolutamente leggere la loro nuova opera, quindi partecipo con piacere e ringrazio per l'opportunità.
    Ovviamente anche tu ti sei guadagnata una nuova lettrice, grazie per la bella e sentita analisi del volume.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Sono stata a Lucca ma non sono riuscita a prenderne una copia, quindi partecipo anch'io ed incrocio le dita! Complimenti per la bella recensione, fa venir voglia di leggerlo subito!

    RispondiElimina
  12. Una bella recensione per un fumetto altrettanto bello *-*

    RispondiElimina
  13. Bellissima recensione, complimenti come sempre *-*
    Il mio ragazzo è del Camerun quindi penso che questo libro possa essere davvero importante per me. Mi piacerebbe molto leggerlo e scoprirlo, da come ne parli sembra davvero un tesoro. Credo proprio che possa farmi sentire "capita" e allo stesso tempo capire io stessa i protagonisti. Grazie davvero per l'opportunità <3

    RispondiElimina
  14. Non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  15. Adoro Teresa e Stefano, mi hanno ridato l'emozione di leggere le fiabe come quando ero bambina.

    RispondiElimina
  16. Tutte le volte che entro in fumetteria penso che ne uscirò con una copia del Porto Proibito, poi mi perdo sempre in un mondo di nuvole.. La prossima volta potrei uscire con il Porto Proibito e Non Stancarti di Andare :) Seguiamo il blogtour! :)

    RispondiElimina
  17. bellissimo. non l'ho letto, ma lo so. bellissimo.

    RispondiElimina
  18. Da quando ho letto il porto proibito che desidero incontrarli per una dedica Perché li adoro e questa finalmente è un occasione d’oro di avere qualcosa di unico creato da loro devo vincereeeeeeeeee
    PS.recensione ben strutturata e scritta si vede che metti cuore in quello che fai ciaooooooooooooooo

    RispondiElimina
  19. Non ho mai letto nulla di Radice&Turconi (per ora) ma so che loro sono bravissimi e poi sono riuscita a spiarli a Lucca Comics & Games mentre erano in dedica. :3 Quindi sì, prima o poi leggerò questo o "Il porto proibito", nel frattempo vi seguo per conoscere i vostri pareri.

    RispondiElimina
  20. Dicono tutti sia bello, aspettative alte!!

    RispondiElimina
  21. Non vedo l'ora di leggero :) incrocio le dita per il giveaway

    RispondiElimina
  22. Prima o poi lo devo assolutamente leggere! Chissà per il giveaway!

    RispondiElimina
  23. Partecipo molto volentieri 😊 questi 2 autori con il porto proibito sono riusciti a farmi molto emozionare, sono sicura che con quest'opera ci riusciranno ancora

    RispondiElimina
  24. Partecipo molto volentieri 😊 questi 2 autori con il porto proibito sono riusciti a farmi molto emozionare, sono sicura che con quest'opera ci riusciranno ancora

    RispondiElimina
  25. Conosco già questi autori e amo le loro storie e i loro disegni. Sono molto incuriosita da questa graphic novel dal tema più serio, sono sicura che sapranno emozionarmi molto ♡
    Partecipo molto volentieri al blogtour :D

    RispondiElimina
  26. che bella recensione, ho delle percezioni su questo libro ;)
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  27. Preso a Lucca, non vedo l'ora di leggerlo :)

    RispondiElimina
  28. Interessantissima recensione... spero di poter leggere presto la storia! :)

    RispondiElimina
  29. Bellissima Storia e caracter design interessante...partecipo ed incrocio le dita :)

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  31. Stupenda recensione, anche se non ho mai avuto il minimo dubbio sul livello della graphic novel, dopo aver letto "il porto proibito" degli astessi autori!

    RispondiElimina
  32. Bellissimo mi ha colpito subito già dalla copertina perchè amo i libri illustrati e questi disegni sono bellissimi, ed ha anche una bella trama! Complimenti per la recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivisione: https://twitter.com/alessandraaaa14/status/932213977114869760

      Elimina

Posta un commento