LE NOSTRE RECENSIONI


5 cose che..: 5 Libri che mi hanno insegnato qualcosa


Ciao a tutti Lettori e ben trovati!

Oggi è venerdì e sì, finalmente il weekend tanto agognato è alle porte (come il freddo polare d'altronde), ma abbiamo anche altro di cui gioire! Torniamo infatti a parlare di 5 Cose che.. e questa volta ci soffermeremo su uno degli aspetti più importanti dei libri, ossia sulla loro capacità di lasciare qualcosa dentro ognuno di noi.

Quest'oggi vi parlo dei 5 Libri che mi hanno insegnato qualcosa.

1. IL GIOVANE HOLDEN di J. D. SALINGER, uno dei libri più preziosi nella mia libreria e, soprattutto, uno dei capisaldi della mia adolescenza e della mia vita. Holden con la sua semplicità ed il suo perenne stato di ribellione è riuscito a farmi comprendere il giusto valore dell'Adolescenza, di quella parte di vita che, di fatto, si presenta solo una volta e che andrebbe abbracciata come se fosse la cosa più preziosa che si possiede, l'età in cui tutto cambia e di cui io ho sempre avuto paura e che non sono mai riuscita a vivere appieno. Almeno fino a quando quel ragazzo tanto odiato da molti lettori non si è messo sulla mia strada e ha deciso di accompagnarmi nella tempesta di uno dei viaggi più intensi e profondi mai fatti.

2. ALICE di ELSA HYSTERIA, un altro romanzo di formazione che l'anno scorso, forse inconsciamente, è diventato la mia ancora di salvezza. Alice, cadutomi davanti in un periodo particolare della mia vita, mi ha insegnato a non avere paura delle mie emozioni perché in fondo non ne esistono di giuste o sbagliate, esiste solo quello che proviamo in quel momento, quello che riusciamo ad esternare e quello che, invece, preferiamo tenere dentro. Ci siamo solo noi, il nostro cuore, il nostro amore, le nostre lacrime e i nostri sorrisi e nulla di tutto questo deve farci sentire inadeguate.


3. PICCOLI RACCONTI DI UN'INFINITA GIORNATA DI PRIMAVERA di NATSUME SOSEKI, una raccolta di racconti molto brevi che sebbene inizialmente mi abbiano lasciata spiazzata, sono riusciti ad insinuarsi sotto la mia pelle con la delicatezza che li contraddistingue portandomi una conoscenza forse banale, ma spesso e volentieri trascurata: l'importanza di un singolo momento, il valore di un piccolo dettaglio che può, molto semplicemente, fare la differenza dando una svolta ad una giornata o alla vita intera e la felicità che anche solo uno spensierato gesto può regalare.

4. LA FIGLIA DI ODINO di SIRI PETTERSEN, primo di una serie che non vedo l'ora di continuare a leggere. Hirka, la sua protagonista, mi ha insegnato a non temere la solitudine e, di contro, a non rifuggire dall'aiuto e dalla compagnia di chi dimostra un interesse vero nei propri confronti, mi ha trasmesso il valore della capacità di comprendere appieno la propria forza interiore e soprattutto mi ha insegnato a non nasconderla mai, a qualunque costo.


5. UN PONTE PER TERABITHIA di KATHERINE PATERSON, uno dei romanzi per ragazzi più importanti ed imponenti che io abbia mai letto che ha avuto la capacità di insegnare, ad un giovanissima lettrice, l'importanza che ha sempre rivestito e sempre rivestirà la propria Fantasia, mai fuori luogo ed, anzi, sempre pronta a proteggerci dalla crudeltà che spesso fin da bambino l'essere umano è in grado di esercitare su chi si dimostra apparentemente più debole o più scaltro, intelligente, per un'assurda idea di superiorità dannosa ed inesistente.

Commenti

  1. Bellissimi libri anche i tuoi, non li ho letti ma li conoscevo già :D

    RispondiElimina
  2. Ciao, non ne ho letto nemmeno uno, anche se La figlia di Odino ce l'ho in lista; qui le mie scelte: https://ioamoilibrieleserietv.blogspot.it/2018/02/5-cose-che-19-5-letture-che-mi-hanno.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti deluderà, vedrai :) passo volentieri!

      Elimina
  3. Io ti adoro. Hai citato La figlia di Odino, tanta stima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai idea di quanto mi abbia dato, emozione pura <3

      Elimina
  4. "Un ponte per Terabithia" è un libro bellissimo.
    "La figlia di Odino" non lo conosco, ma mi ispira molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente, ed è stato fatto benissimo anche il film :) "La figlia di Odino" è un romanzo meraviglioso <3

      Elimina
  5. Un ponte per Terabithia mi ha rubato il cuore. È stupendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, è dolce e straziante allo stesso tempo, un piccolo capolavoro.

      Elimina
  6. Ciao :) non ne conosco nessuno ma li recupero sicuramente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di averti dato spunti di lettura interessanti allora :)

      Elimina
  7. Non ne ho letto nemmeno uno ma li conosco tutti. Di 'Un ponte per Terabithia' ho visto il film, vale? ;) 'Alice' invece è un po' che lo vedo in giro e mi ispira sempre di più.

    Se ti va, qui ci sono le nostre risposte <3
    Kia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film è molto valido, è uno dei pochi casi in cui è bello tanto quanto il libro :) "Alice." è un tesoro che sto cercando di far conoscere il più possibile, merita veramente tantissimo! Passo molto volentieri :)

      Elimina
  8. Anche se di solito i racconti non mi fanno impazzire (preferisco i romanzi), Piccola racconti mi ispira molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizialmente anche io ero poco avvezza ai racconti, poi ho cominciato qualche raccolta e ho scoperto un mondo bellissimo, spesso mi butto su quelle quando non conosco l'autore per cominciare a familiarizzare con la sua scrittura :)

      Elimina
  9. Ora dirò, o meglio scriverò, una cosa brutta: non mi è piaciuto il Giovane Holden! Però chissà, magari non era il suo momento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei l'unica a cui non è piaciuto, spesso mi ritrovo io ad essere l'eccezione 😂

      Elimina
  10. Meraviglioso Il Giovane Holden, lo porto sempre nel cuore! Gli altri non li conosco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di averti incuriosito allora :)

      Elimina
  11. Ciao, purtroppo non ho letto nessuno di questi libri ma Il Giovane Holden, lo vorrei leggere =)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo recuperi fammi sapere, sono curiosa! :)

      Elimina
  12. "Il giovane Holden" voglio leggerlo da tanto.

    RispondiElimina

Posta un commento